Kodak apre un innovativo Flexo HUB a Bruxelles

0

Il nuovo centro tecnologico flexo per l’imballaggio è stato aperto come piattaforma interattiva per supportare gli ulteriori progressi nella stampa flexo degli imballaggi

Kodak, uno dei fornitori leader a livello mondiale di sistemi e soluzioni di produzione per la stampa di imballaggi e di etichette, sta rafforzando il suo impegno globale nella tecnologia flessografica. Il 25 settembre 2017, il primo giorno di Labelexpo Europe 2017, l’azienda, con clienti, partner industriali e rappresentanti dei media, ha celebrato l’inaugurazione del nuovo Kodak Flexo HUB a Zaventem, vicino a Bruxelles.

Con il Flexo HUB, Kodak ha creato una struttura unica che dà la sua interpretazione dinamica del progresso tecnologico e della continua espansione del processo di stampa flessografico nella produzione di imballaggi. In quanto concepita come piattaforma interattiva, Kodak Flexo HUB promuoverà la collaborazione tra Kodak, stampatori flexo, service di prestampa, proprietari di marchi, fornitori di tecnologie e associazioni di settore. Oltre a presentare le soluzioni flessografiche innovative di Kodak, un ruolo chiave del nuovo centro è quello di mettere in evidenza una serie di progetti reali di imballaggi in cui la tecnologia Kodak fa la differenza.

Il layout lineare e semplice del Flexo HUB, che ricorda un loft industriale, crea un ambiente che ispira le attività creative e comunica anche l’identità di Kodak come un marchio ricco di tradizioni ma al contempo fortemente orientato al futuro. Il progetto del Kodak Flexo HUB è stato concepito dall’architetto e designer di Milano, Francesco Lucchese (Lucchesedesign), e si rifletteva nell’aspetto dello stand di Kodak a Labelexpo.

“Con l’apertura del Flexo HUB, stiamo completando un altro importante investimento che sottolinea l’importanza della tecnologia di stampa flessografica per Kodak. Questa innovativa struttura contribuirà a rafforzare ulteriormente la posizione della flexo nel settore dell’imballaggio e a sbloccare tutto il potenziale di questo processo di stampa” ha detto Chris Payne, presidente della divisione Flexographic Packaging e vice presidente di Kodak. “I nostri clienti già acquisiti, i potenziali acquirenti e i partner del settore nel mercato EAMER hanno ora un punto di riferimento dove possono lavorare insieme a Kodak per spingere ancora più in là i confini della stampa flexo”.

Gli ospiti alla cerimonia di inaugurazione sono stati favorevolmente impressionati dall’atmosfera comunicativa e dalle opportunità offerte dal Kodak Flexo HUB.

“Sono molto contento che Kodak sta inviando un segnale così chiaro della crescente importanza della stampa flexo e del suo futuro. Accogliamo con favore il fatto che Kodak ha creato un forum in cui non solo può presentare la propria tecnologia, ma anche incoraggiare un dialogo tra tutti coloro che sono coinvolti nella catena del valore dell’industria dell’imballaggio con l’obiettivo di promuovere la stampa flexo”, ha affiancato Bernhard Stradner, presidente della DFTA Flexodruck-Fachverband (Associazione Tecnica Flessografica tedesca) e direttore vendite a livello globale presso il produttore di macchine flexo Allstein GmbH, che, insieme a Chris Payne e Grant Blewett, direttore vendite globale Imballaggi di Kodak, ha tagliato il nastro durante l’l’apertura ufficiale del Flexo HUB.

A partire da questo momento, Kodak Flexo HUB offre ai visitatori l’opportunità di sperimentare il sistema Kodak Flexcel NX, partecipare a seminari di formazione tecnica o di poter avere le lastre Kodak Flexcel NX realizzate in linea con le loro esigenze in modo da poter eseguire i propri test di stampa. Inoltre, Kodak ha in programma di organizzare in futuro eventi speciali e seminari sui temi dell’imballaggio presso il Flexo HUB.

Commenti disabilitati